Galette ai corbezzoli, mele e zenzero

  • Ott 10, 2020

I corbezzoli mi ricordano l’infanzia. C’era un albero di corbezzoli davanti alla nostra casa al mare. Poi negli anni non ha retto e non mi era più capitato di incontrarne uno fino a domenica scorsa. Eravamo nella zona a sud di Capalbio e all’improvviso davanti a noi 5-6 alberi pieni di corbezzoli maturi. Ne abbiamo raccolti un po’, ma ora mi pento di non averne raccolti molti di più!

Facendo un piccolo sondaggio è emerso che la maggior parte delle persone non sanno cosa farsene dei corbezzoli. La presenza di tanti semini li rende poco ‘facili’ da utilizzare in cucina.

C’è chi li ama e chi li odia senza mezzi termini, chi non riesce a varcare la soglia di casa senza averli finiti durante il tragitto, c’è chi li ritiene dei frutti inutili, chi li ha provati in una ricetta e ne è rimasto deluso. Poi c’è chi li guarda incuriosito, chi non li ha mai assaggiati, chi non ne ha mai visto uno, chi conosce solo il relativo miele…e poi ci sono io che ho scoperto tramite voi tutte queste cose sui CORBEZZOLI!


E così, dopo aver pensato e ripensato, mi sono lasciata ispirare dai vostri suggerimenti, ho immaginato e testato tutti i possibili accostamenti e alla fine credo che qualcosa di buono sia uscito fuori da questi corbezzoli!
Sperando di riuscire a incuriosire anche i più restii…ecco la mia galette ai corbezzoli, mele e zenzero!

In questa galette dall’accostamento insolito ho inserito i corbezzoli in due modi: sotto forma di composta e come frutti interi. Con la composta ho voluto dare la gran parte del gusto, in modo tale da poter ‘tagliare fuori’ la consistenza un po’ granulosa ed inserirne una vellutata. Inserendo poi anche qualche corbezzolo fresco qua e là ne ho rafforzato il sapore equilibrando anche la consistenza al palato con le mele.

Il profumo dello zenzero fresco dona secondo me una nota pungente veramente a sorpresa!

Sono rimasta molto soddisfatta del risultato, forse proprio perché le mie aspettative erano molto basse. Invece mi è piaciuto il gusto e la consistenza e la prossima volta mi riempirò di corbezzoli in modo da poterne fare di più e tenere una scorta, anche da abbinare ai formaggi.

Non vedo l’ora di sapere cosa ne pensate, scrivetemi su Instagram @ackyart se volete!

Galette ai corbezzoli, mele e zenzero

Ingredienti:

(per una galette di circa 20 cm di diametro)

Per la base:

200 g di farina 00

120 g di burro

1 cucchiaio di zucchero

2-4 cucchiai di acqua

1 pizzico di sale

qualche cubetto di ghiaccio

Per il ripieno:

2/3 di composta di corbezzoli

2 mele

2 cm di radice di zenzero fresco grattugiato

8-10 corbezzoli

1 cucchiaino di amido di mais

Per la composta di corbezzoli:

280 g di corbezzoli

130 g di zucchero

Per guarnire:

1 tuorlo

1 cucchiaio di latte

zucchero di canna, a piacere

Procedimento:

  1. Prepara la base: metti dell’acqua in un recipiente con i cubetti di ghiaccio. Unisci in una ciotola la farina, il burro freddo a dadini, lo zucchero e il sale. Lavora velocemente gli ingredienti con la punta delle dita in modo da ottenere un composto sabbioso.
  2. Aggiungi un cucchiaio di acqua ghiacciata alla volta nel composto e verifica la consistenza. Quando il composto si riesce ad amalgamare con le dita, allora la consistenza è quella giusta. L’impasto non deve risultare troppo bagnato, né appiccicoso, deve solo ‘stare insieme’.
  3. Avvolgi l’impasto nella pellicola trasparente dopo aver formato un panetto e lascialo riposare in frigorifero almeno un’ora.
  4. Prepara nel frattempo la composta di corbezzoli: in un pentolino dal fondo spesso unisci i corbezzoli precedentemente lavati e lo zucchero. Mescolando porta a bollore su fuoco dolce. Lascia sobollire la composta per una decina di minuti, sempre mescolando, fino a che i corbezzoli non saranno del tutto sciolti. Passa la composta al setaccio e metti da parte.
  5. Trascorso il tempo del riposto dell’impasto, sbuccia le mele ed affettale sottilmente. Aggiungi lo zenzero fresco grattugiato, l’amido di mais e ed amalgama il tutto. Dividi la composta in tre parti uguali. Unisci una parte della composta di corbezzoli alle mele, aggiungi i corbezzoli freschi (qualcuno intero e qualcuno a metà) ed amalgama ancora.
  6. Stendi l’impasto ad uno spessore di circa 6 mm formando un cerchio del diametro di circa 30 cm.
  7. Stendi la seconda parte di composta di corbezzoli al centro dell’impasto, lasciando liberi i bordi (5 cm). Ricopri con il ripieno alle mele. Richiudi i bordi dell’impasto verso il centro in modo da coprire parte del ripieno.
  8. Mentre il forno si riscalda a 180° trasferisci la galette in frigorifero. Quando il forno sarà caldo riprendi dal frigorifero la galette ai corbezzoli, mele e zenzero, disponila su una teglia ricoperta di carta forno, spennellala con il tuorlo precedentemente sbattuto con il latte e cospargila infine di zucchero di canna. Cuoci per circa 30 minuti, fino a doratura. Lascia raffreddare la galette prima di servirla. Servi la galette accompagnandola con la composta di corbezzoli rimasta o utilizzala per altre ricette!

RELATED POSTS

LEAVE A COMMENT