Mini tarts alle fragole, mandorle e mascarpone

  • Mag 5, 2020

Quest’anno ancora non vi ho lasciato una ricetta con le fragole, un po’ perché a casa mia finiscono prima che io possa utilizzarle in un dolce, e un po’ perché mi sono dedicata a dolci lievitati e pane per rispecchiare le esigenze di questo periodo casalingo per tutti noi.

Per questo ho scelto di preparare una ricetta con le fragole semplice da fare in casa: queste mini tarts alle fragole, mandorle e mascarpone hanno una frolla alle mandorle, una mousse al mascarpone ed un topping di fragole.

Vedete poi la goccia rossa al centro della mousse? Richiama il ripieno a sorpresa che ho aggiunto (mi piacciono tanto gli inserti e i ripieni, si sarà capito?): una composta di fragole che vi consiglio di fare raddoppiando la dose, per utilizzare l’avanzo anche su una fetta di pane a colazione!

Non avete la polvere di mandorle o le mandorle per prepararla? Potete sostituire la frolla alle mandorle con una frolla classica. Basterà in questo caso sostituire i 50 g di polvere di mandorle con altrettanti di farina ed aggiungere 20 g di burro ed un tuorlo (farina, burro e uova da aggiungere ai rispettivi totali in ricetta ed inserire quando previsto in ricetta).

Non avete il latte condensato né il baccello di vaniglia? La vaniglia si può tranquillamente omettere senza inficiare la riuscita della ricetta. Potete altrimenti sostituirla con l’essenza di vaniglia. Potete omettere il latte condensato, avrete una panna al mascarpone leggermente meno densa.

Buon divertimento!

Mini Tarts alle fragole e mascarpone

(ingredienti per 6 anelli microforati o stampi per crostatine del diametro di circa 8 cm)

Per la pasta frolla:

250 g di farina 00

50 g di polvere di mandorle

100 g di burro

100 g di zucchero a velo

60 g di tuorli (circa 3 tuorli)

Per la mousse al mascarpone:

250 ml di panna da montare

120 g di mascarpone 

80 g di latte condensato

1 baccello di vaniglia

 

Per la composta alle fragole:

250 g di fragole (pesate già pulite)

50 g di zucchero 

2 cucchiaini di amido di mais

1 limone (il succo)

Per decorare:

Fragole fresche

Procedimento:

  1. Per la pasta frolla: amalgama in planetaria (con la frusta piatta a forma di ‘k’) o a mano il burro freddo tagliato a dadini insieme alla farina e alla polvere di mandorle. 
  2. Una volta ottenuto un composto sabbioso unisci anche lo zucchero a velo, quindi aggiungi i tuorli ed impasta brevemente, giusto il tempo di amalgamare il tutto.
  3. Forma un panetto ed avvolgilo nella pellicola trasparente. Lascialo riposare in frigorifero per almeno 2 ore.
  4. Per la composta di fragole frulla le fragole e mettile sul fuoco insieme al succo di limone e allo zucchero. Porta il tutto a bollore, mescolando di tanto in tanto. Sfiorato il bollore, preleva due o tre cucchiai di composta ed amalgamala in una ciotola all’amido di mais, in modo che non si formino grumi. Riunisci il tutto nel pentolino e prosegui la cottura lasciando sobollire la composta per circa 20 minuti, fino a che non sarà leggermente addensata. Copri con pellicola e metti da parte.
  5. Una volta trascorso il tempo del riposo, riprendi la frolla dal frigorifero. Impastala di nuovo brevemente (con le mani o in planetaria con il gancio), il tempo di renderla elastica e lavorabile e stendetela tra due fogli di carta forno ad uno spessore di 4-5 millimetri. 
  6. Coppala e rivesti con l’impasto gli stampi o anelli microforati leggermente imburrati. Fora il fondo delle crostatine con i rebbi di una forchetta e lasciale riposare per mezz’ora in frigorifero (15 minuti in congelatore). Cuoci le crostatine in forno preriscaldato a 160° per circa 20 minuti. A fine cottura sforna i gusci di crostate, estraile dagli stampi delicatamente e lasciale raffreddare su una gratella.
  7. Per la mousse al mascarpone: monta la panna fresca, aggiungendo lo zucchero a velo, i semi del baccello di vaniglia (precedentemente raschiati) ed il mascarpone, unendo a filo verso la fine della montata il latte condensato.
  8. Distribuisci sul fondo delle crostatine uno strato di composta alle fragole. 
  9. Trasferisci la mousse al mascarpone in un sac a poche con punta a stella e distribuiscila sopra allo strato di composta, disegnando dei cerchi concentrici all’interno delle crostatine (partendo dai bordi ed andando verso il centro).
  10. Taglia le fragole a metà (dopo averle lavate e private del picciolo) e adagiale sulla mousse formando due ‘file’, sempre partendo dai bordi delle crostatine. Al centro completa con un ciuffetto di mousse e decora la punta con una goccia di composta.
  11. Servi le crostatine il giorno stesso della loro preparazione. Si conservano in frigorifero al massimo fino al giorno successivo.

RELATED POSTS

LEAVE A COMMENT