Crema di rape bianche e rosse con frollini salati ai semi di papavero

  • Feb 14, 2016

image

Ci sono attimi nella vita di una mamma che ripagano tutte le fatiche. Se, ad esempio, dopo settimane trascorse a casa a curare febbri, a misurare temperature, a fare areosol prima a uno e poi all’altro figlio, a passare da un letto all’altro nel cuore della notte per consolare, abbracciare, allattare, cullare, ti capitasse, la domenica di San Valentino, di poterti concedere una doccia calda, di quelle che lavano via tutta la stanchezza, e in quel momento esatto entrasse tuo figlio e riuscisse, travestito da dottore, a covincerti ad uscire dal tuo piccolo angolo di paradiso per poterti visitare col suo piccolo stetoscopio, forse potresti dire di essere in uno di quegli attimi. Attimi in cui una lucida follia ti dice di andare avanti, perchè il loro amore vale tutto, vale più di ogni cosa. Buon San Valentino.

image

[recipe-foody]

Crema di rape bianche e rosse con frollini salati ai semi di papavero

Difficoltà:
media – si può preparare prima

Preparazione: 1 ora; cottura 50-60 min. – riposo: 30 minuti

Ingredienti (per 2 persone):

Per la crema: 500 g di rape rosse – 250 g di rape bianche – 200 g di patate – 1 lt (circa) di brodo vegetale – 100 g di panna fresca – 1 scalogno – 30 g di olio extravergine d’oliva – sale – pepe bianco (facoltativo)

Per i frollini: 200 g di farina – 100 g di fecola di patate – 100 g di pecorino romano grattugiato – 160 g di burro – 1/2 bicchiere di latte (circa) – 1 uovo – 1 bustina di lievito – semi di papavero

Procedimento:

1. Prepara i frollini, unendo in una ciotola le due farine, il pecorino, il lievito ed il burro a tocchetti. Inizia a pizzicare con la punta delle dita fino ad ottenere un composto sabbioso. Unisci l’uovo e, se necessario, tanto latte quanto basta ad ottenere un composto omogeneo che non si attacchi alle dita (potrà servire circa mezzo bicchiere). Qualora ciò accadesse, aggiusta il composto con un po’ di farina. Dopo aver lavorato brevemente l’impasto, forma una palla, avvolgila nella pellicola trasparente e lasciala riposare in frigorifero per mezz’ora almeno.

2. Nel frattempo lava bene le rape rosse, sbucciale e tagliale a tocchetti piccoli. Fai lo stesso con le patate. Sbuccia lo scalogno e taglialo a julienne. In una casseruola metti lo scalogno a rosolare con l’olio e aggiungi le patate e le rape rosse a tocchetti. Lascia rosolare per alcuni minuti quindi versa la quantità di brodo necessario a coprire il tutto e cuoci per circa 30 minuti. Aggiusta di sale verso la fine della cottura. A cottura ultimata frulla il tutto in modo da ottenere una crema liscia. Metti da parte la crema di rape rosse.
3. Lava bene le rape bianche, sbucciale e tagliale a tocchetti. Mettile a lessare in acqua bollente salata per circa 15 minuti, in ogni caso fino a che non saranno diventate morbide. Scolale e lasciale raffreddare. Quindi frullale insieme alla panna fino ad ottenere una crema. Aggiusta di sale e, a piacere, pepe bianco. Metti da parte la crema di rape bianche.
4. Preriscalda il forno a 160 gradi. Prendi l’impasto dei frollini dal frigorifero, lavoralo velocemente con le mani e stendilo tra due fogli di carta forno in modo tale da formare un rettangolo di circa 40 x 30 cm, spesso poco meno di 1 cm. Ricoprilo completamente di semi di papavero e ripassalo con il matterello (sempre utilizzando un foglio di carta forno) in modo tale da ‘fissare’ i semini sulla superficie dell’impasto. Con un coltello affilato o con un tarocco ricava dal rettangolo tante strisce, lunghe 30 cm e larghe 1 centimetro. Dividi ciascuna striscia di nuovo a metà (15 cm). Arrotola le due estremità di ciascuna striscia in modo da ottenere due rotolini che si uniscono al centro (a formare un cuore) e pizzica con pollice ed indice la base in modo tale da dare la forma della punta del cuore. Adagia i cuoricini su un foglio di carta forno, appiattiscili leggermente con una spatola di metallo e cuocili in forno per 10-12 minuti. Per ottenere una doratura omogenea gira i frollini un paio di volte durante la cottura, appiattendoli ancora leggermente con una spatola.
5. Riporta sul fuoco la crema di rape rosse per riscaldarla leggermente. Servila in una ciotola insieme alla crema di rape bianche a temperatura ambiente (come proporzione la crema di rape bianche sarà circa la metà di quella rossa), senza amalgamare del tutto le due creme. Accompagna le due creme con i frollini salati al pecorino e semi di papavero.

 

[/recipe-foody]

Febbraio 11, 2016
Febbraio 23, 2016

RELATED POSTS

1 Comment

  1. Rispondi

    Francesca P.

    Febbraio 14, 2016

    Ne ho visti tanti di cuori nei blog in questi giorni, ma i tuoi sono tra i più belli, perchè originali! 🙂 Sorrido perchè anche io recentemente ho frullato barbabietole (ma non sono finite in una coppetta, stranamente) e da tempo mi dico che devo fare dei frollini salati con qualche seme! Ricettine appuntate ne ho già varie, ma ora si aggiunge anche questa!
    Un abbraccio a te e al tuo piccolo dottor Stranamore… 😉 E buona serata, che abbia lo stesso colore di questa crema bellissima!

LEAVE A COMMENT