Focaccia mille bolle

  • Feb 19, 2021

Da quando ho pubblicato su Ig il video dell’affondo delle mie mani in una focaccia gonfia e morbida ho ricevuto tantissime richieste della ricetta e del procedimento della mia focaccia ‘da affondo’. 

Inizialmente non avevo programmato di pubblicarla, perché di ricette e procedimenti di una focaccia semplice ne è pieno il web e sono tutte più o meno simili, compresa quella che faccio io.

Ma poi molti di voi mi hanno fatto notare che ognuno di noi aggiunge (come per il pane) qualcosa ad una ricetta e ad un procedimento, personalizzandola in qualche modo, così ho deciso di pubblicare la ricetta di questa focaccia, che ho chiamato ‘focaccia mille bolle’.

La particolarità, se così si può chiamare, di questa focaccia è che è impastata a mano. Difficile? Complicato? Faticoso? Niente di tutto questo, perché nel procedimento troverete una serie di riposi che vi aiuteranno moltissimo ad ottenere un risultato che non ha nulla da invidiare all’impastatrice, anzi! L’impasto non si surriscalda e prende vita con i suoi tempi fino a diventare morbido, elastico e setoso!

Inoltre secondo me è anche molto rilassante da preparare e quindi fa parte integrante del ‘processo’ di rilassamento di questa focaccia che termina con l’affondo finale delle mani nell’impasto mille bolle! 🙂

Ovviamente restate liberi di procedere con l’impastatrice, nessuna preclusione! 😉

Ci sono due versioni di questa focaccia: una alta ed una altissima, quella da super affondo che avete visto nel video.

Se volete un affondo super profondo scegliete la seconda versione. La versione alta è invece la focaccia sempre alta ma più umana 😂

Troverete anche la versione con lievito di birra di entrambe le versioni, quindi 4 ricette in una!

Mi raccomando, se con questa ricetta e procedimento riuscirete nell’affondo, vi aspetto con un video! Ricordatevi di aggiungere il tag 😉

Ovviamente questa focaccia è la base per mille varianti di gusto a vostro piacimento: nel condimento sbizzarritevi, aspetto di vedere i vostri capolavori! 

Ovviamente questa focaccia è la base per mille varianti di gusto a vostro piacimento: nel condimento sbizzarritevi, aspetto di vedere i vostri capolavori! 

Ingredienti:

(Per una teglia rettangolare da circa 33×22 cm e alta 5 cm)

Focaccia mille bolle alta: 

600 g di farina per pizza o focaccia 

120 g di licoli rinfrescato ed usato al raddoppio 

430 g di acqua 

15 g di sale 

20 g di olio extravergine d’oliva 

Olio extravergine + sale maldon (sale in fiocchi) per guarnire 

(Condimento extra, a piacere)

Focaccia mille bolle altissima (da super affondo): 

700 g di farina per pizza o focaccia 

140 g di licoli rinfrescato ed usato al raddoppio 

500 g di acqua 

20 g di sale 

25 g di olio extravergine d’oliva 

Olio extravergine + sale maldon (sale in fiocchi) per guarnire 

(Condimento extra, a piacere)

Focaccia mille bolle alta con lievito di birra:

Per il poolish:

60 g di farina

60 g di acqua

1 g di lievito di birra secco

Per l’impasto:

600 di farina per pizza o focaccia 

Tutto il poolish usato al raddoppio 

430 g di acqua 

15 g di sale 

20 g di olio extravergine d’oliva 

Olio extravergine + sale maldon (sale in fiocchi) per guarnire 

(Condimento extra, a piacere)

Focaccia mille bolle altissima (da super affondo) con lievito di birra: 

Per il poolish:

70 g di farina

70 g di acqua

1 g di lievito di birra secco

Per l’impasto:

700 di farina per pizza o focaccia 

Tutto il poolish usato al raddoppio 

500 g di acqua 

20 g di sale 

25 g di olio extravergine d’oliva 

Olio extravergine + sale maldon (sale in fiocchi) per guarnire 

(Condimento extra, a piacere)

Procedimento:

  1. Per la focaccia con il lievito di birra: prepara in un barattolo il poolish, mescolando con una forchetta il lievito, l’acqua e la farina. Copri con pellicola o con un tappo non avvitato e lascia lievitare fino al raddoppio (circa 4 ore a temperatura ambiente). Puoi preparare il poolish anche la sera prima e lasciarlo in frigorifero: al mattino farai terminare la lievitazione a temperatura ambiente.
  2. Per tutti i tipi di focaccia (alta, altissima e con lievito di birra): mescola la farina e l’acqua e lascia riposare per un’ora – un’ora e mezza in una ciotola capiente, coperta con pellicola prestando attenzione a pulire bene i bordi e non creare grumi.
  3. Aggiungi il licoli (o il poolish se hai usato il l.d.b.) ed impasta il tutto all’interno della ciotola in modo da amalgamare il lievito all’impasto, (io utilizzo solo una mano per impastare, con l’altra tengo la ciotola). Questa operazione potrà durare 5-10 minuti. Lascia quindi l’impasto a riposare, sempre in ciotola e coperto con pellicola per 10 minuti.
  4. Riprendi quindi l’impasto, procedi ancora ad impastare 5 minuti e lascia di nuovo riposare ulteriori 10 minuti.
  5. Inserisci a questo punto il sale ed impasta fino ad assorbimento (non dovrai più sentire l’impasto granuloso). Lascia riposare 10 minuti. Ripeti questa operazione se necessario.
  6. Quando l’impasto avrà un aspetto liscio ed incordato inserisci l’olio ed amalgamalo fino ad assorbimento. Anche in questo caso alterna 5 minuti di impasto a 10 di riposo e se necessario ripeti il passaggio. 
  7. Procedi con le pieghe in ciotola ogni mezz’ora per 3 volte, fino a che non sentirai che l’impasto è bello elastico e rilassato. Lascia riposare un’ora senza toccare l’impasto. Dall’aggiunta del lievito alla fine della prima lievitazione passeranno circa 4 ore 4 ore e mezza a temperatura ambiente (19-20 gradi circa). Ti avvolgerai che l’impasto inizierà a sviluppare le prime bolle.
  8. A questo punto trasferisci l’impasto in una teglia di circa 33x22cm alta circa 5 cm e ben oleata, dando una forma rettangolare. Non è necessario che l’impasto riempia tutta la teglia ora, perciò non toccarlo eccessivamente per spingerlo verso i bordi. Farà tutto da solo durante la seconda lievitazione. Copri con pellicola e lascia riposare la focaccia fino a quando vedrai che l’impasto sarà raddoppiato. E’ importante che la teglia sia alta per evitare che durante la seconda lievitazione la pellicola tocchi l’impasto. In ogni caso, se c’è questo rischio ungi per bene la pellicola in modo che nn resti attaccata all’impasto.
  9. Per la seconda lievitazione trasferisci la teglia ad una temperatura di 25-26 gradi (forno spento con luce accesa può andare bene) finché la focaccia non sarà bella gonfia (ci vorranno circa 4-5 ore, ma molto dipenderà dal licoli e dalla temperatura effettiva).
  10. Trascorso questo tempo preparati per l’affondo! Ti consiglio di preparare in questa fase tutti gli ingredienti che vuoi utilizzare per il condimento vicino alla teglia, già lavati, tagliati etc: olio, sale, rosmarino, pomodorini etc
  11. Ungi la superficie della focaccia mille bolle con olio, fai la stessa cosa con le mani e pratica l’affondo e il condimento a tuo piacimento! 😉 questa è la fase libera della ricetta 🙂 
  12. Inforna la focaccia mille bolle in forno ventilato preriscaldato a 230 gradi per circa 20 minuti, fino a che la superficie nn sarà bella dorata. Sforna e …goditi la tua focaccia ancora calda! 
  13. La mia preferita è semplice con una o due fettine di mortadella sottilissime, e la tua? 

RELATED POSTS

LEAVE A COMMENT