Panbrioche con biga

  • Nov 14, 2021

Per molti amanti del lievito naturale il lievito di birra è quasi un’eresia. Per me no. Mi diverto con il lievito naturale e mi piace molto il gusto che conferisce ai prodotti, ma non disdegno mai il lievito di birra e se voglio realizzare qualcosa di veloce, in giornata o addirittura in poche ore, il lievito di birra è un grande alleato.

Questo panbrioche con biga è la dimostrazione di quanto sia sbagliato credere che senza lievito naturale non ci si possa divertire ugualmente con i lievitati ed ottenere risultati altrettanto soddisfacenti!

Ed era tantissimo tempo che avevo in mente di lasciarvi una ricetta di un panbrioche semplice, che non vi costringesse alla domanda: …ma con il lievito di birra posso lo stesso?

Ecco qui una ricetta facile che potete adattare al tempo a vostra disposizione semplicemente aggiungendo o diminuendo la dose di lievito di birra usata.

Il risultato è quello del video su Instagram 🙂

Ps: perdonatemi la qualità delle foto che allego a questa ricetta, ma non avevo calcolato di pubblicarla e questa ricetta così velocemente. Per me è stata una sorpresa ieri, dopo il video su Instagram, ricevere tutti i vostri commenti e richieste, così ho deciso di velocizzare 🙂

Panbrioche con biga

Ingredienti:

Per la biga:

300 g di farina forte (320-400 w)

180 g di latte

5 g di lievito di birra secco (oppure 18 g di lievito di birra fresco)

Per l’impasto:

tutta la biga

250 g di farina forte (320-400 w)

50 g di latte

1uovo e 2 tuorli

90 g di zucchero

75 g di burro

1 cucchiaino raso di sale

1 tuorlo e 2 cucchiaini di latte, per spennellare

30 g di zucchero in granella, per guarnire

Procedimento:

  1. Amalgama in una ciotola capiente tutti gli ingredienti della biga, impasta con le mani fino ad avere un impasto grezzo, forma una palla, copri con acqua l’impasto in modo che sia completamente immerso e lascia lievitare la biga fino a quando salirà in superficie (ci vorrà circa un’ora).
  2. Una volta lievitata, riprendi la biga, strizzarla un pochino e mettila nella ciotola della planetaria aggiungendo la farina, il latte, l’uovo e i tuorli dell’impasto. Impasta in planetaria con il gancio fino ad avere un impasto omogeneo (per circa 10 minuti) ed incordato. Lascia riposare 10 minuti coperto con pellicola.
  3. Unisci lo zucchero, poco alla volta, ed impasta di nuovo fino ad assorbimento.
  4. Unisci il sale e prosegui ad impastare altri 5 minuti. Quindi unisci a poco a poco il burro a temperatura ambiente, fino a che non sarà completamente amalgamato.
  5. Il risultato dovrebbe essere un  impasto molto morbido ma liscio e lucido, ben amalgamato ed incordato.
  6. Trasferisci l’impasto in una ciotola leggermente imburrata dopo averlo lavorato e pirlato su un piano di lavoro. Copri con pellicola e lascia lievitare l’impasto ad una temperatura di circa 26° (a casa va bene anche il forno spento con la luce accesa).
  7. Lascia lievitare l’impasto fino quasi al raddoppio (ci vorranno circa un paio d’ore).
  8. Una volta raddoppiato, riprendi l’impasto e dividilo in 8 pezzature uguali: forma 8 palline e disponile in uno stampo per pane in cassetta (di circa 20-25 cm di lunghezza e 10-12 cm di larghezza ed altezza) precedentemente ben imburrato e infarinato, adagiando sul fondo dello stampo la chiusura di ciascuna pallina. Per i passaggi vedi questo video su Instagram.
  9. Copri con pellicola e lascia lievitare nuovamente coperto fino a che l’impasto non avrà quasi raggiunto il bordo dello stampo.
  10. A lievitazione terminata spennella la superficie del panbrioche con il tuorlo sbattuto con il latte e ricopri con lo zucchero in granella. Cuoci in forno preriscaldato a 165° (ventilato) per circa 40-50 minuti, verificando la cottura con uno stecchino prima di sfornare.
  11. Lascia lievemente intiepidire e sforma il panbrioche dallo stampo.

Novembre 11, 2021

RELATED POSTS

LEAVE A COMMENT