Tartufini salati alla robiola e pistacchi

  • Giu 3, 2011

 

Dolce o salato? Un po’ di tempo fa la cara Fausta, istigata da Sara e me, che avevamo scambiato per dolce una sua ricetta salata, si è inventata il gioco delle ricette allo specchio: una ricetta salata che si trasforma in dolce e viceversa, cambiando ovviamente gli ingredienti ma mantenendo intatta forma ed estetica. Sfogliando ‘easyfinger‘ di Sigrid Verbert, acquistato poco tempo fa ad un aperitivo alla Città del Gusto, mi sono imbattuta in questi semplicissimi tartufini salati, che nella ricetta originale di Sigrid sono al caprino, pistacchio e arancia, e mi è subito venuta in mente una versione dolce di questi tartufini. Intanto vi lascio la ricetta salata di questo semplice aperitivo finger food, che avrete già visto in mille versioni…ecco la mia, in cui – rispetto alla versione di Sigrid – ho sostituito il limone all’arancia e la robiola al caprino, più che altro perchè questi erano gli ingredienti che avevo in casa:

 

 

Tartufini salati alla robiola e pistacchi

200 gr di robiola – pistacchi di Bronte al naturale q.b. (circa 100 gr) – 1 limone bio (la scorza grattugiata) – sale e pepe q.b. 

In una ciotola amalgamare la robiola con la scorza grattugiata del limone, sale e pepe. In un’altra ciotola mettete i pistacchi precedentemente tritati. Io li avevo già a granella, ma è possibile anche tritarli grossolanamente con il coltello: il sapore finale sui tartufini sarà più deciso. Con la robiola condita formate delle palline, aiutandovi con le mani bagnate, e rotolatele nella ciotola dei pistacchi, in modo tale da ricoprire completamente le palline. Rimettere le i tartufini in frigorifero per farli rassodare un po’ prima di servirli.

Buon aperitivo!

E la versione dolce dei tartufini quale sarà?

 

 

 

 

 

 

RELATED POSTS

38 Comments

  1. Rispondi

    Claudia

    giugno 3, 2011

    Questa mi sembra proprio un’ottima idea da presentare come antipasto.. soprattuto estivo che non richiede cottura.. baci e buon w.e. 😀

  2. Rispondi

    titty

    giugno 3, 2011

    Ricetta segnata! che sfizio!

  3. Rispondi

    marjlou

    giugno 3, 2011

    complimenti, sono splendidi!

  4. Rispondi

    amichecuoche

    giugno 3, 2011

    Non ci posso credere!!!Passa a dare un’occhiata da noi:-))La scatolina però è un valore aggiunto, lo devo ammettere!!Baci cara e buon w.e.

  5. Rispondi

    salamander

    giugno 3, 2011

    accidenti! mi allontano per un po’, e tu guarda con cosa te ne esci! che buoni!!! e complimenti anche per le foto

  6. Rispondi

    gloria

    giugno 3, 2011

    che bontà! e oltretutto sono anche velocissimi! ricetta ideale!!! complimenti per la presentazione, meravigliosa!

  7. Rispondi

    Valeria

    giugno 3, 2011

    questi tartufini salati sono un vero gioiello 😉

  8. Rispondi

    letiziando

    giugno 3, 2011

    Mamma mia che belezza di foto… istigano all’assaggio selvaggio e vorace, rompendo aihmè quella perfetta eleganza che regna nelle immagini 😉

  9. Rispondi

    Manuela

    giugno 3, 2011

    Ma che golositààà!! Davvero stupendi! Bravissima.

  10. Rispondi

    Manuela

    giugno 3, 2011

    Ma che golosità!!! Davvero stupendi! Bravissima.

  11. Rispondi

    tinny

    giugno 3, 2011

    Mai istigarla…buonissimi tartufini.

  12. Rispondi

    Manuela

    giugno 3, 2011

    Davvero stupendi! Bravissima.

  13. Rispondi

    kiarina

    giugno 3, 2011

    …di grande effetto! Oltre che buoni…

  14. Rispondi

    Stefania

    giugno 3, 2011

    Acky ma sono dei capolavori!!! Si vede che tu e l’arte siete ben fusi assieme. un abbraccio carissima e buona serata

  15. Rispondi

    Meg

    giugno 3, 2011

    Senza nulla togliere a Sigrid, ma devo dire che la tua versione mi ispira molto di più, adoro robiola e pistacchi e la scorza di limone poi deve starci davvero bene. ciao!

  16. Rispondi

    tinny

    giugno 3, 2011

    Non so perchè, ma non sono riuscita a pubblicare il commento di oggi…Volevo consigliarti di non istigarla mai, la signorina Fausta…è molto meglio, credimi! Quelle belette sono buonissime. A presto!

  17. Rispondi

    tinny

    giugno 3, 2011

    Vedi? Mi basta nominarla che mi agito! Balette, volevo dire balette!

  18. Rispondi

    Laura

    giugno 4, 2011

    Veramente belli e buoni. Chissà se si possono fare con la ricotta, formaggio che mangio più volentieri. Ciao, Laura

  19. Rispondi

    marjlou

    giugno 4, 2011

    Ciao cara, ho letto che hai avuto problemi con il logo del vota si ai referendum. Io non ho messo nessun codice, ma semplicemente l’ho inserito come foto e messo il link diretto al sito! tutto qua! spero di esserti stata utile!

  20. Rispondi

    Marina@QCne

    giugno 4, 2011

    Ciao Acky!!! Io adoro le ricettine di sfizioserie per l’aperitivo, questi tartufini sono molto invitanti e belli da vedere! Sono curiosa di vedere la ricetta dolce:))

  21. Rispondi

    ackyart

    giugno 4, 2011

    @Claudia: sì è esattamente quello che avevo immaginato infatti..fresco!

    @Titti: ^__^

    @Marjlou: Grazie e benvenuta!

    @Amichecuoche: ora passo subito!

    @Salamander: 😉

    @Gloria: sì diciamo che mi sono concentrata più sulla presentazione che sulla ricetta!

    @Valeria: tò guarda caso 😉

    @Letiziando: vero?? tutto troppo etereo, bisogna mettere un po’ di scompiglio con un bel morso..!

    Manuela: grazie cara!

    @Kiarina: l’idea era quella!

    @Stefania: sì è un lato delle cose che suscita il mio interesse…sempre! 🙂

    @Meg: Grazie cara, qualsiasi agrume dovrebbe starci bene secondo me! io ho usato ciò che avevo a disposizione e nn è andata affatto male come sapore!

    @Tinny: nn so perchè ma era andato nello spam il tuo commento…ci sarà lo zampino di fausta, visto che avevi fatto il suo nome?? ^__^ scherzo…sì sì ho visto i vostri simpatici e animati scambi, ma che ci vuoi fare, la ragazza si fa apprezzare 😉

    @Laura: certo che sì, sicuramente ci sta bene. Qualsiasi formaggio spalmabile, ma nn consiglierei il philadelphia, perchè ci ho provato, anche misto con la robiola…è troppo ‘appiccicoso’..

    @Marjlou: grazie, è un buon consiglio, io nn ho trovato l’immagine da poter copiare..ma ora riprovo!

    @Marina: ciao! grazie, sono sempre felice di ‘vederti’ ^__^ la ricetta dolce la preferisco, è estivissima!

  22. Rispondi

    Max

    giugno 4, 2011

    Che meraviglia, saranno anche buoni e molto delicati al palato… Buona Domenica, ciao.

  23. Rispondi

    Lady Boheme

    giugno 5, 2011

    Fantastici e originalissimi!!!! Complimenti cara, un bacione

  24. Rispondi

    fausta

    giugno 5, 2011

    ciao Acky, arrivo un po’ in ritardo :((, scusa.
    In questi giorni, oltre all’inscatolamento per il trasloco, ho avuto ospiti due nipoti… inutile dirti che i blog sono passati in secondo piano! Mi accorgo solo ora che hai pubblicato una ricetta per il mio giochino. Grazie! E’ davvero una ricetta sfiziosa e perfetta per il mio ricettario oltre ad essere bellissima! Scommetto che i colori della confezione (una presentazione di classe) li hai scelti appositamente in sintonia con i colori del banner. Solo tu, con la sensibilità artistica che hai, potevi farlo. Un grazie anche per questo.
    Vado subito ad inserire i tuoi tartufini e sono molto incuriosita dalla versione dolce…
    Un bacione grosso
    e una buonissima domenica

  25. Rispondi

    francesca

    giugno 5, 2011

    Ciao… sono contenta di conoscere nuovi blog!
    Questi tartufini sono stupendi 🙂
    A presto!

  26. Rispondi

    symposion

    giugno 5, 2011

    ma sono una meraviglia! che bella la foto!
    mi avevi ingannato sembrano davvero dolci 🙂
    che prelibatezza!

  27. Rispondi

    Marina

    giugno 5, 2011

    Ciao Acky… parto dalla scatola blu tiffany che mi sembra una gran chicceria e passo ai tartufini ingannevoli che sono meravigliosi! Buona domenica

  28. Rispondi

    fimère

    giugno 5, 2011

    très réussi ils sont parfaits mes compliments
    bonne soirée

  29. Rispondi

    Wanesia

    giugno 6, 2011

    Le tue foto mi fanno sognare,anche se conoscevo la ricetta,ma il tuo modo di presentare le cose intrappola le menti :))) ihihih

  30. Rispondi

    lamelannurca

    giugno 6, 2011

    che belli questi tartufini, e che bella la confezione ;-p
    un abbraccio

  31. Rispondi

    Massaia Canterina

    giugno 7, 2011

    Certo che questi tartufini sembrano proprio usciti da una pasticceria!!!!
    Molto belli, oltre che deliziosi!
    Formaggio e pistacchi….da svenimento!
    Brava!

    Elisa

    PS: Ne approfitto per ricordarti la mia raccolta “I Love Coffee”! C’è tempo fino al 15 giugno e si può partecipare anche con ricette già pubblicate! Ti aspetto! ^____^

  32. Rispondi

    Giovanna burroealici

    giugno 7, 2011

    preziosissimi qeusti tartufini nella scatolina di Tiffany! Ottimi e molto facili! wow!

  33. Rispondi

    Marilì di Gustoshop

    giugno 8, 2011

    Ma che meraviglia, cara, qui andiamo sempre a gonfie vele eh ? E ma gira che ti rigira ci si prende un aperitivo insieme e… tu porta questa meravigliosa scatolina, piena, intendo 😉
    Baci a profusione

  34. Rispondi

    Acky

    giugno 8, 2011

    Max: sì vero, delicati molto 🙂 grazie

    Lady Boheme: grazie cara!

    Fausta: ciao, innanzitutto sorry xchè anch’io sono un po’ sparita…i giorni corrono. Allora avrai senz’altro passato delle belle giornate, preparando ai tuoi nipotini cose meravigliose! Per quanto riguarda la ricetta, sicuramente ho cercato di renderla originale e ritagliata sul gioco, peró devo ammettere che i colori della scatola come il banner non sono stati ‘cercati’…peró chissà se inconsciamente ho voluto riprodurre lo stesso colore? 🙂 grazie cmq sei sempre cara..:)

    Francesca: ciao, la cosa è di sicuro reciproca, grazie!

    Synposion: grazie Gio! 🙂

    Marina: Ciao, grazie! Certo che stavo pensando che ce ne vorrebbero un bel po’ di scatoline Tiffany x un aperitivo!

    Fimère: merci, grazie! 😉

    Wanesia: intrappolare le menti è esattamente il mio scopo..! Scherzo! 🙂

    Lamelannurca: ciao bella, grazie 1000!

    Massaia Canterina: grazie, che bel complimento che mi fai! Per il contest purtroppo cn il caffè che nn bevo (solo dec) nn ho pubblicato ricette…devo vedere se riesco a fare qualcosa di nuovo x quella data…sarà un po’ difficile in questi giorni ma ci provo!!

    Giovanna Burroealici: sì facilissimi e carini grazie a presto!

    Marilì di Gustoshop: eccola lei! Guarda che l’aperitivo anche subito, ma quello mica si puó fare su skype, bisogna che ci incontriamo, quanto mi piacerebbe! Dai…! Un bacio e grazie…!

  35. Rispondi

    dana

    giugno 9, 2011

    Sfiziosi per un aperitivo, gustosi in un buffet.
    Prendo appunti! Quanto mi piacciono le tue foto!
    A presto!

  36. Rispondi

    alex di food 4 thought

    novembre 29, 2011

    Ciao Acky, bellissima questa ricettina, sfiziosa e semplice da preparare. Ho visto però che l’hai inserita su GdF alla scheda della Robiola di Cocconato e mi sorge un dubbio. Sicuramente la robiola che hai utilizzato(ne esistono tante!) era del tipo dalla consistenza simile a quella del caprino, non poteva essere di certo quella di Cocconato che ha una consistenza cremosissima, spesso tenente al liquido al cuore, e che non credo potrebbe mai essere condita e formata in palline come nella tua ricetta. O mi sbaglio? Ciao Alessandra

  37. Rispondi

    Acky

    novembre 29, 2011

    Non credo che ti sbagli, la conosci sicuramente meglio di me. Io sentendo robiola nn ho pensato che avesse una consistenza diversa. La tolgo appena posso, grazie dell’avviso e a presto!

  38. Rispondi

    domain

    settembre 5, 2014

    It’s actually a nice and helpful piece of information.
    I’m satisfied that you shared this useful info with
    us. Please keep us up to date like this. Thanks for sharing.

LEAVE A COMMENT