Crostata al cacao con ganache all’uovo di cioccolato Kinder

  • Mag 1, 2019

 

Eccomi! Arrivo anche io con una ricetta di riciclo degli avanzi di Pasqua, in particolare delle uova di cioccolato. Avendo due bambini e nonostante la loro golosità, ci siamo ritrovati con una dispensa colma di uova di cioccolato, ma non quello fondente, che quello si ricicla facilmente. La nostra scorta era di decine di uova di cioccolato Kinder, quindi non solo cioccolato al latte ma cioccolato al latte e bianco insieme. Cosa farne?

Una crostata con una semplice ganache come questa è il modo per riciclarne velocemente una grande quantità.

Con le dosi di questa ricetta potete realizzare due crostate (diametro di circa 20 cm) e smaltire quasi un chilo di cioccolato kinder, ma la ricetta va bene lo stesso se avete del cioccolato al latte oppure sia cioccolato al latte che Kinder, potete utilizzare entrambi, anche insieme.

Ai bambini piacerà, e forse anche a voi!

Ah dimenticavo, quale mood della crostata preferite? La nuance del rosa-violetto o del lilla-azzurro?

 

Crostata al cacao con ganache all’uovo di cioccolato Kinder

Ingredienti:

Per la frolla:

  • 420 g di farina
  • 80 g di cacao amaro in polvere
  • 2 uova 8 (100 g)
  • 250 g di burro
  • 200 g di zucchero a velo

 

Per la ganache al cioccolato kinder (o al latte):

  • 800 g di uova di cioccolato Kinder (o al latte)
  • 500 g di panna da montare ( o panna vegetale)
  • 6 g di gelatina in fogli

Per decorare:

  • 100 g di cioccolato bianco e fiori edibili (a piacere)

 

 

Procedimento:

  1. Prepara la frolla: nella planetaria con il gancio a ‘K’ (foglia) amalgama brevemente il burro a temperatura ambiente precedentemente tagliato a dadini insieme allo zucchero. Aggiungi le uova sbattute, poco alla volta, in modo da farle assorbire completamente al composto.
  2. Unisci infine la farina e la polvere di cacao precedentemente setacciate, giusto il tempo di farle amalgamare.
  3. Su un piano di lavoro forma un panetto, coprilo con pellicola trasparente e lascialo riposare in frigorifero per un paio d’ore.
  4. Trascorso il tempo del riposo, riprendi l’impasto dal frigorifero, rilavoralo brevemente e dividilo in due parti uguali. Preriscalda il forno a 165° (ventilato).
  5. Stendi una parte dell’impasto tra due fogli di carta forno ad uno spessore di 5 mm e rivesti con la frolla uno stampo del diametro di circa 20 cm. Rifinisci i bordi, fora il fondo con i rebbi di una forchetta, ricopri con carta forno, riempi di fagioli secchi o sfere da forno. Ripeti l’operazione con l’altra parte di impasto, rivestendo un secondo stampo (se preferisci, potrai cuocere le 2 crostate in tempi diversi, conservando una parte di impasto in frigo, con pellicola).
  6. Cuoci per circa 20 minuti, quindi elimina la carta forno con i fagioli secchi e prosegui per altri 5 minuti la cottura del guscio di pasta frolla. Sforna la crostata, lasciala raffreddare prima di sformarla dallo stampo.
  7. Nel frattempo prepara ala ganache al cioccolato: metti i fogli di gelatina in ammollo in poca acqua fredda per 10 minuti. Nel frattempo trita gli avanzi di uova di cioccolato Kinder o cioccolato al latte.
  8. Riscalda su fiamma dolce la panna, mescolando di tanto in tanto, fino a sfiorare il bollore. Fuori dal fuoco versa la panna sul cioccolato tritato ed amalgama velocemente con una spatola morbida, fino a che il cioccolato non sarà completamente sciolto e la ganache liscia e lucida. Aggiungi a questo punto la gelatina ammorbidita e ben strizzata.
  9. Lascia intiepidire la ganache, quindi versala nel guscio di pasta frolla al cacao e lascia riposare in frigorifero per almeno un’ora.
  10. Una volta che la ganache sarà rassodata, sciogli a fuoco dolce o nel microonde il cioccolato bianco, versalo in un sac a poche o in un piccolo cornetto di carta forno e realizza delle decorazioni a filo concentriche, come in foto. Completa con dei fiorellini edibili.

 

maggio 16, 2019

RELATED POSTS

2 Comments

  1. Rispondi

    Habanero Angelica

    maggio 4, 2019

    Ciao Angela, sono arrivata per caso nel tuo blog e sono rimasta affascinata dalle tue foto, ti faccio i miei più sinceri complimenti, sono magiche.
    Questa torta sarà sicuramente una delizia per il palato, ottima ricetta per riciclare le uova di Pasqua.

    Buona giornata, a presto.
    Angelica

    • Rispondi

      ackyart

      maggio 16, 2019

      Ciao Angelica, piacere di conoscerti 🙂 Sono felicissima dei tuoi apprezzamenti e la parola ‘magia’ è un dolce suono per le orecchie di chi vuole parlare attraverso una fotografia. A presto!

LEAVE A COMMENT