Insalata di fave e briciole

  • Mag 15, 2015

image

Maggio e giugno sono i mesi che preferisco quanto a frutta e verdura, sia quella che si può già gustare, sia quella in imminente arrivo che aspetti di assaggiare.

Sulla tavola tante primizie di stagione da cogliere al volo, soprattutto perché la loro presenza è ‘toccata e fuga’. In arrivo da questo momento in poi tanta frutta estiva, che inizia già – nei supermercati – a fare capolino, con provenienze a volte inquietanti: i fagiolini del Marocco, le pesche di Spagna, le ciliegie di non so dove. Avresti una gran voglia di fare i primi assaggi ma pazientemente aspetti che arrivi il momento giusto. Quello del tuo banco di fiducia al mercato.

Ma sicuramente maggio e giugno sono una certezza per le fave fresche. Lo capisci subito quando sono pronte: se sono piuttosto dolci anche con la pellicina, è davvero il momento di sgranocchiarle ad occhi chiusi.

Oppure di farne un’insalata, come questa, ad esempio. Un’insalata di fave e briciole di pane, che non ne copra la loro essenza, anzi, la esalti. E cosa c’è di meglio del pecorino romano per esaltare la bontà delle fave fresche?

Buon fine settimana, fatto di amore, buon cibo e tante cose belle.

image

[recipe-foody]

Insalata di fave e briciole

[ricetta pubblicata sul mensile ‘A Tavola’ – giugno 2014]

Ingredienti (Per 4 persone):

400 g fave già lessate – 80 g insalata di misticanza – 100 g formaggio pecorino romano – 4 pomodori da insalata (200 g) – 100 g pane raffermo (1 rosetta del giorno prima) – 4 rametti di menta – olio extravergine di oliva – sale

Per la salsa allo yogurt: 125 ml yogurt (1 vasetto) – succo di 1 lime – 10 foglie di menta – 10 fili d’erba cipollina (facoltativo)

Procedimento:

1. Lava l’insalata di misticanza, asciugala e disponila sul fondo di un’insalatiera capiente. Lava i pomodori e tagliali a cubetti. Taglia a cubetti anche il pecorino, oppure sbriciolalo con le mani. Unisci nell’insalatiera i cubetti di pomodoro e il pecorino.

2. Prepara la salsa allo yogurt: lava e asciuga sia la menta che l’erba cipollina. Tritale finemente. Unisci allo yogurt il succo del lime e le erbe aromatiche. Mescola il tutto e metti da parte.

3. Prepara le briciole di pane: lava, asciuga e sfoglia i 4 rametti di menta rimasti. Trita le foglie finemente. Dopo aver scaldato in una padella un giro generoso di olio (circa 40-50 g), sbriciola a pioggia nell’olio caldo il pane raffermo e lascialo tostare per alcuni minuti, mescolando di tanto in tanto.

4. Spegni la fiamma, insaporisci con la menta ed un pizzico di sale. Completa l’insalata con le briciole calde di pane aromatizzato. Servi immediatamente l’insalata con olio e sale, accompagnandola con la salsa allo yogurt.

[/recipe-foody]

Maggio 11, 2015

RELATED POSTS

4 Comments

  1. Rispondi

    Francesca P.

    Maggio 15, 2015

    Ciao compagna di fave! Bella la tua tavola verde e fiorita, mi piace chi mangia la primavera e raccoglie margherite! 🙂

    • Rispondi

      ackyart

      Maggio 18, 2015

      Ciao! E a me piacciono le attente osservatrici come te! 😉

  2. Rispondi

    Melania

    Maggio 15, 2015

    Quanta delicatezza in questo piatto. Sa di aria fresca. Pazienza per le cose. Di attese e sospiri…buonanotte cara! ☺️

    • Rispondi

      ackyart

      Maggio 18, 2015

      Ciao Melania! Sai leggere proprio bene nelle foto! Grazie, buonanotte anche a te!

LEAVE A COMMENT